Central square in Ravenna, Italy, Europe.

L’Amministrazione comunale esprime il proprio profondo cordoglio per la morte di Mario Salvagiani, figura fondamentale per la promozione e lo sviluppo della cultura a Ravenna.

Si deve all’impegno, all’entusiasmo e alla lungimiranza di Mario Salvagiani, alla direzione dei teatri comunali ravennati dal 1972 al 1995, se il teatro Alighieri è riuscito a raggiungere lo status di teatro di tradizione.

E quando ha lasciato la direzione dei teatri cittadini, Mario Salvagiani lo ha fatto per curare la straordinaria impresa del Ravenna Festival, che ha contribuito a ideare e di cui è stato soprintendente, dedicandosi ad essa, per il grande amore che nutriva per la città, con competenza, impegno e passione, partendo naturalmente dal coinvolgimento del maestro Riccardo Muti.

L’Amministrazione comunale ricorda quindi con affetto e gratitudine un uomo e un professionista che ha saputo imprimere al teatro e alla cultura ravennate un impulso che ancora oggi pone Ravenna a livelli di eccellenza nazionale e internazionale.

Mario Salvagiani sarà ricordato dal Comune di Ravenna anche attraverso l’impegno a coltivare sempre e nel migliore dei modi possibili i preziosi frutti che ha saputo seminare.