Truffa delle auto usate, sgominata banda: 25 persone indagate, 12 arresti. Diverse centinaia le vittime

0
503

Sgominato un traffico di auto usate contraffate grazie ad un’operazione congiunta che ha riguardato i territori di Ravenna e Brescia (Operazione Dedalo – Km zero), portata avanti dalla Polizia di Stato (Squadra Mobile e Polizia Stradale) e Guardia di Finanza, coordinata dalla procura di Ravenna. 25 le persone colpite da misure restrittive, indagate per il reato di associazione a delinquere con finalità di truffa nella vendita di veicoli usati. Si tratta per lo più di cittadini rumeni che avevano messo in piedi una rete di 18 aziende operanti nel settore per acquistare veicoli usati, alterare i contachilometri e rivendere i mezzi a valori superiori, qualche migliaio di euro, rispetto alla realtà utilizzando le normali rete di vendite del settore, anche siti specializzati. Truffati sono stati privati cittadini ma anche concessionarie. Importante il ruolo di una commercialista ravennate all’interno dell’organizzazione del gruppo: la professionista era indispensabile per la gestione, l’apertura e la chiusura delle finte aziende spesso intestate a prestanome, attraverso le quali era stato organizzato un trasferimento fraudolento di valori. 1600 i veicoli venduti nel corso degli ultimi anni, 300 taroccati. 320 invece i mezzi sequestrati insieme ad una trentina di conti correnti.