L’Antitrust boccia il nuovo bando rifiuti: durata e territori eccessivi. Favoriti gli operatori storici

0
230

Arriva dall’Antitrust un ulteriore giudizio negativo sulla gestione dei rifiuti in Emilia-Romagna e sul bando per le prossime concessioni. Dopo aver bacchettato Atersir per le continue proroghe al servizio, dopo aver richiesto una gara pubblica per la gestione della discarica “Tre Monti”, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato boccia il nuovo bando che dovrà assegnare la gestione dei rifiuti nei territori di Parma, Piacenza e nel distretto Ravenna-Cesena per i prossimi 15 anni.