La Pigna chiede il commissariamento del Comune di Ravenna: “Nessun intervento per le barriere architettoniche”

0
153

Il gruppo La Pigna chiede il commissariamento del Comune di Ravenna. L’accusa mossa dalla forza civica di opposizione è di non aver elaborato il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche, il Peba, un piano sul quale, tra l’altro, nell’ultima campagna elettorale per le elezioni amministrative della città, tutti i candidati sindaco avevano promesso alle associazioni a tutela dei soggetti con disabilità di intervenire. Nel novembre del 2018 La Pigna aveva chiesto, insieme alla Federazione delle Associazioni Nazionali Disabili, di intervenire su 300 siti della città non a norma. Dal novembre 2018, dalla richiesta si è passati alle diffide e alle segnalazioni alle Autorità Giudiziarie di Ravenna e Bologna. Ora la richiesta di commisariamento. Tardivo viene considerato l’impegno del comune di intervenire su circa la metà dei siti in questione, intervento che non sarebbe tangibile prima del 2021