TURISTI

Soddisfazione di Federalberghi ed Asshotel per la prima riunione di coordinamento promossa dall’amministrazione comunale su  richiesta dei presidenti delle due associazioni degli albergatori.
Si tratta di un primo importante passo per l’integrazione tra tutti gli attori, istituzioni ed organizzazioni di categoria, per coordinare le azioni di promo commercializzazione dell’offerta della città e dei lidi e per far sì che le informazioni circolino più celermente tra tutti i soggetti che fanno parte del coordinamento.

La presenza dell’assessore alla cultura e di quello al turismo del Comune di Ravenna, della Fondazione Ravenna Antica oltre che di Ravenna Festival e dell’Opera di Religione della Diocesi di Ravenna ha qualificato il momento di coordinamento e posto le basi per un confronto costruttivo che, come ha assicurato l’assessore Costantini, continuerà anche in futuro.

“E’ assolutamente importante – afferma Raffaele Calisesi presidente Federalberghi Ravenna – che si crei sinergia tra enti ed istituzioni coinvolti anche mediante scambio di idee, link incrociati sui propri siti per favorire la conoscenza e la scoperta delle tante peculiarità ed offerte culturali del territorio. Penso che oggi sia stato fatto un passo importante in questo senso e mi auguro che ciò possa favorire la collaborazione e la partecipazione di tutti i soggetti. Questo anche per dare valore e mettere in comune tutto il lavoro fatto dai singoli enti di cui spesso non vi è effettiva condivisione con tutti gli ambiti della promozione turistica e culturale.”

“Fondamentale – aggiunge Riccardo Santoni coordinatore Assohotel Ravenna – aver ribadito, tra le altre cose, il ruolo strategico di una campagna di promozione della città e dei lidi che faccia perno sempre di più sulle destinazioni estere da cui provengono i voli che atterrano sugli aeroporti più prossimi, con una particolare attenzione sulla neonata destinazione dell’Aeroporto Ridolfi di Forlì con le sue provenienze di turisti da Paesi di lingua tedesca, anglofona e dell’est Europa.”

“Incontro molto positivo – dichiara l’assessore al turismo Giacomo Costantini – dove abbiamo messo a sistema il lavoro intenso di promozione degli ultimi anni attraverso i workshop online che hanno sostituito le fiere, abbiamo intensificato la presenza sul mercato anglosassone, spagnolo, tedesco, russo, francese e statunitense. Nei prossimi anni, grazie anche alla collaborazione con gli aeroporti di Rimini e Forli e le importanti istituzioni sedute a questo tavolo di coordinamento, sarà utile rafforzare la comunicazione su Inghilterra e Stati Uniti (anche a seguito della vittoria del Best in Travel di Lonely Planet per “Le vie di Dante”), mercato russo, Polonia ed Est Europa.