Il centro di recupero per animali selvatici rischia di chiudere: mancano gli spazi

0
193

La fauna selvatica ferita e curata rischia di non avere più un rifugio a Ravenna, un rifugio che funge da punto di riferimento anche al di fuori della provincia, da Ferrara fino a Rimini. A lanciare l’allarme è l’associazione “Amici degli animali” che gestisce il rifugio e si occupa di recupera gli animali feriti o in difficoltà, trasportandoli poi alla clinica veterinaria specializzata più vicina, ricoverandoli per il periodo di degenza necessario con l’obiettivo del ritorno in libertà. Troppo piccolo lo spazio a disposizione in rapporto ai moltissimi animali soccorsi, specialmente d’estate.