Tre opere restaurate grazie ai proventi della Biennale della Pro Loco

0
148

Inaugurati i primi restauri realizzati dalla Pro Loco grazie ai proventi della Biennale d’arte e dell’asta a cui hanno partecipato 39 artisti. Le opere offerte dai partecipanti alla biennale hanno permesso quest’anno di restaurare tre opere d’arte della città di Faenza: lo stemma del vescovo Giuseppe Battaglia nella chiesa dei Caduti in corso Matteotti, una pittura murale di metà Ottocento posta sulla facciata di una casa in via Zuffe e, ancora da finire, un quadro a tempera di Romolo Liverani. L’inaugurazione dell’insegna restaurata alla Chiesa dei Caduti è stata inoltre occasione per mostrare alla cittadinanza gli ulteriori restauri finanziati dal Comune per gli interni e l’arredo dell’edificio religioso