Grande frammento del Muro di Berlino custodito a Faenza: doveva diventare un’opera da donare alla Germania

0
244

Il 9 novembre 1989, 30 anni fa, cessò di esistere il Muro di Berlino. Nelle settimane successive in molti contribuirono con arnesi, ruspe o a mani nude a far crollare la barriera che divideva in due la Germania e l’Europa. Molti conservarono un brandello del muro come ricordo. Fra i pezzi più grandi prelevati dal lungo muro, ce n’è uno custodito a Faenza. Se lo fece mandare dalla Germania Alteo Dolcini. Un grande frammento di oltre un metro d’altezza e largo più di mezzo metro, proveniente dai confini sud della barriera, fino ad oggi custodito in casa dai figli che, in occasione dell’importante anniversario storico, hanno voluto riproporlo all’attenzione della comunità