Ritrovati dai carabinieri dipinti rubati nei musei di Faenza, Bologna e Imola

0
234

04/05/2018 – È stato ritrovato dai carabinieri dei beni culturali lo splendido Sant’Ambrogio trecentesco rubato il 10 marzo dalla Pinacoteca di Bologna in pieno orario di apertura del museo. Nell’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna, sono stati recuperati anche altri due dipinti scomparsi: la “Crocifissione e discesa al Limbo”, del XIII sec., rubata dalla Pinacoteca Comunale di Faenza tra il 24 ed il 25/2, con lo stesso modus operandi adottato nel furto bolognese, e il “Ritratto di donna”, della metà del XVII sec., rubato a metà marzo dal Museo Civico San Domenico di Imola. Un recupero “importante che conferma l’eccellenza del sistema Italia e del nucleo dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale nel contrasto al traffico illecito di opere d’arte”, commenta all’ANSA il ministro della cultura Dario Franceschini.