Maltrattamenti in case famiglia. La Regione: cambiare norma nazionale per evitare aperture facili

0
185

Dopo gli ultimi casi di maltrattamento a danno di anziani, arriva la risposta della Regione Emilia-Romagna. Nella primavera dello scorso anno il caso di Ravenna, a dicembre Rimini, in questi giorni Bologna ed oggi la giunta regionale ha chiesto una stretta alle normative per evitare aperture facili di case famiglie, da approvare entro l’estate: fondi per tutti i Comuni per aumentare i controllo su tutte le strutture e requisiti obbligatori più stringenti su spazi, personale e moralità, permettendo inoltre alle associazioni di volontariato del territorio di entrare all’interno delle strutture.