Il Ravenna Festival dedicato a Dante: Muti, Sollima, Sparagna, Elio, Marcorè, Capossela, Buffa, Pelù

0
56

La XXXII edizione del Ravenna Festival sarà in gran parte dedicata a Dante. Sarà Riccardo Muti domenica ad aprire, con un’anteprima, la nuova stagione del festival dirigendo in un doppio concerto la Wiener Philharmoniker. L’inizio vero e proprio della grande manifestazione culturale avverrà invece il 2 giugno: musica, danza, cinema, spettacoli fino al 31 luglio. Riccardo Muti tornerà con il tradizionale “Concerto dell’Amicizia” e il 12 settembre per la conclusione delle celebrazioni nazionali dantesche con appuntamenti a Ravenna, Firenze e Verona. Il Ravenna Festival, invece, anche quest’anno sarà di casa alla Rocca Brancaleone, nelle basiliche, all’Almagià e nei chiostri francescani di Ravenna, nel Pavaglione a Lugo, a Palazzo San Giacomo a Russi, in Piazza Garibaldi e all’Arena dello Stadio dei Pini a Cervia dove troverà spazio “Il Trebbo in musica”. Le formazioni da camera dell’Orchestra Cherubini invece visiteranno i luoghi destinati al volontariato, alla cura e al recupero delle persone, per portare il festival, attraverso “La musica senza barriere”, a chi non può raggiungere un teatro o un auditorium