Durissime critiche di Ancarani (Forza Italia) al traghetto di Marina: “Servizio da terzo mondo”

0
149

Un servizio da terzo mondo. Così Alberto Ancarani, capogruppo di Forza Italia, ha definito in commissione consiliare il servizio del traghetto che collega Porto Corsini a Marina di Ravenna. Si è infatti tenuta in municipio la commissione consiliare richiesta dall’opposizione di fronte ai ripetuti problemi al traghetto. Un servizio che si basa su natanti ormai datati, e di fatti si sta pensando a nuovi mezzi elettrici dopo aver abbandonato l’ipotesi di una conversione al GNL. Natanti risalenti uno al 1990, uno al 1996, che ogni anno costano 300 mila euro in manutenzione e verifiche e oggi non possono più imbarcare veicoli su tutte e tre le corsie predisposte per motivi di sicurezza essendo le auto, in tutti questi anni, aumentate di dimensioni rispetto a trent’anni fa. Un divieto previsto da un’ordinanza, che tuttavia risale al 2013, ma è stata applicata solo ora.
Le dure critiche di Ancarani, primo firmatario nella richiesta della commissione, sono poi state rimarcate da tutta l’opposizione