Ciclopedonali, rotonde, riqualificazioni: presentato il nuovo piano della Provincia per la messa in sicurezza delle strade

0
213

Presentati i prossimi lavori legati alla viabilità nella provincia di Ravenna, un piano di investimenti biennale da 25 milioni circa all’interno dei quali rientrano anche i rifacimenti dell’asfalto di diverse strade di competenza provinciale che si sono susseguiti negli ultimi mesi. Il piano si contraddistingue di una serie di progetti approvati e di lavori affidati o già realizzati. Si tratta quindi di opere certe per i quali ora è necessario solo attendere i tempi tecnici. Si parla dei percorsi ciclopedonale di Roncalceci-Ghibullo, da Ammonite a Mezzano, dalla provinciale 71 all’Adriatica a Cervia, nuove rotatorie sulla San Vitale a Russi, sulla pilastrino San Francesco a Cotignola, sulla Quarantola a Fusignano, all’incrocio fra la Bastia e la San Vitale a Sant’Agata, su via Raspona ad Alfonsine, della riqualificazione di via Gardizza a Conselice,della messa in sicurezza della provinciale 610 a Conselice, della Brisighellese e della Casolana, oltre ai ponti della chiusa di Riolo Terme e sul fiume Montone a Roncalceci.

Il piano è accompagnato da una serie di richieste dirette alla Regione Emilia-Romagna per inserire nuovi lavori nel piano d’investimenti. Lavori come il raddoppio della linea ferroviaria Russi-Castel Bolognese, in aggiunta a quello già previsto Ravenna-Russi, la riqualificazione della Ravegnana, di via Selice e le varianti dell’Adriatica.