Alberi caduti in strada e sulle case, tetti scoperchiati, moli allagati: vento a 110 Km/h. Numerosi i danni

0
264

Raffiche di vento fino a 110 Km/h, moli allagati, alberi e pali abbattuti, rami spezzati, tetti scoperchiati. Il vento che ha investito tutto il territorio ravennate nella serata di lunedì ha causato numerosi danni, dalle colline fino al mare. Le situazioni più difficili si sono registrate a Ravenna e Cervia, dove alcuni alberi sono caduti lungo le strade. A Ravenna, un albero è crollato su un’abitazione e sono in corso al momento i controlli dei Vigili del Fuoco. La caduta ha provocato l’interruzione della luce elettrica nella vicina scuola dell’infanzia Gugù, che è quindi stata chiusa. I moli di Cervia, martedì sera, si sono allagati, una situazione che però è rientrata non appena terminato il maltempo. Numerose le chiamate ai vigili del fuoco, aiutati dai volontari, dalla protezione civile e dai carabinieri.