Torna a Bagnacavallo dopo 50 anni la Madonna del Patrocinio di Albrecht Dürer

0
387

Torna a Bagnacavallo dopo 50 anni la Madonna del Patrocinio di Albrecht Dürer, per anni collocata all’interno del monastero di clausura delle suore Clarisse Cappuccine, oggetto di devozione per la cittadinanza. Ritrovata nel 1961, oggi la Madonna di Dürer torna a Bagnacavallo per concessione della Fondazione Magnani-Rocca di Mamiano di Traversetolo per essere esposta temporaneamente nel convento, diventato nel tempo il Museo Civico delle Capuccine, all’interno della mostra dedicata ad Albrecht Dürer, aperta al pubblico da fine settembre. La mostra propone 120 opere grafiche del maestro di Norimberga. Per quanto riguarda la Madonna, l’esposizione racconta la storia della riscoperta del piccolo quadro, la ricostruzione della storia conservativa del dipinto e l’indagine storico-artistica condotta per analizzarne gli aspetti formali e iconografici all’interno del percorso artistico di Dürer.

Sabato 14 dicembre si terrà l’inaugurazione dell’opera, prima alla Chiesa di San Girolamo, alle 17, poi al Museo Civico