Conselice celebra la libertà di stampa

0
51

Sabato 1 ottobre Conselice ha celebrato il sedicesimo anniversario del Monumento alla stampa clandestina e alla libertà di stampa.
L’appuntamento è stato in piazza Libertà di stampa, dove sono intervenuti: la sindaca di Conselice Paola Pula; Paolo Berizzi, presidente dell’Osservatorio sulla libertà di stampa; Renzo Savini, presidente provinciale Anpi; Matteo Naccari, presidente di Aser; Raffaele Lorusso, segretario generale Fnsi e il presidente della Provincia di Ravenna, Michele de Pascale. È prevista inoltre la partecipazione di Giuseppe Giulietti, presidente Fnsi; Nello Scavo, giornalista di Avvenire e Stefania Battistini, giornalista Rai e inviata di guerra.
Per l’occasione si è tenuta anche la consegna del premio «Camillo Galba» all’istituto comprensivo Felice Foresti, accompagnata dalle letture degli alunni della scuola primaria e secondaria inferiore di Conselice e Lavezzola.

Ricco, come ogni anno, anche il cartellone delle iniziative collaterali.Venerdì 30 settembre si è tenuta la staffetta della legalità, organizzata da Uisp Ravenna – Lugo e Atletica San Patrizio, e l’incontro con i giornalisti Nello Scavo e Stefania Battistini a cura di Loris Mazzetti, con la partecipazione di Giuseppe Giulietti.

Domenica 2 ottobre in piazza della Libertà di stampa alle 10 ci sarà il «Tour della pedalina», un giro in bicicletta de «Le case raccontano», spettacolo itinerante e visita alle case che ospitarono la pedalina durante la guerra, a cura di Caffè delle ragazze di Conselice.

Giovedì 6 ottobre alle 20.30 all’auditorium comunale il convegno «Libertà di stampa»: alla luce della pandemia, della guerra in Ucraina, della crisi economica ed energetica qual è lo stato dell’informazione in Italia? Intervengono i giornalisti Nevio Galeati, Alessandro Bongarzone, Annamaria Corrado, Lucia Vastano, Carlo Raggi e un rappresentante di Aser; a cura dell’associazione Shahrazad.

Gli appuntamenti in auditorium comunale continuano con le presentazioni di due libri a cura dell’Anpi di Conselice e San Patrizio: sabato 15 ottobre alle 16 “Mo it tira a te” di Maurizio Casali e mercoledì 26 ottobre alle 20 Le origini del fascismo in Emilia-Romagna 1919-1922 di Andrea Baravelli.
Inoltre, tutto il mese di ottobre esposizione di libri sul tema della libertà di stampa presso la biblioteca comunale «Giovanna Righini Ricci» di Conselice.