Nuova stazione per Faenza: unico terminal per corriere e treni. In progetto nuovi 100 posti auto

0
430

La stazione di Faenza cambia radicalmente. Dopo le voci dei mesi scorsi è stato presentato ufficialmente il nuovo progetto per riqualificare la stazione dei treni e piazza Battisti, spostando la stazione delle corriere a fianco del terminal ferroviario. Il progetto, realizzato in collaborazione con l’Università di Ferrara, è stato presentato alla Regione Emilia-Romagna per ottenere un apposito finanziamento e la risposta dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno.

Si tratta di un piano ventennale di riqualificazione della mobilità urbana, il cui primo stralcio, però, che si concentra sull’unificazione della stazione dei treni e delle corriere, sarà, in caso di risposta positiva, di immediata realizzazione. 2 milioni e 355 mila euro il budget previsto per i lavori, che dovrebbero durare un anno e mezzo, durante i quali, nell’aria dismessa alla sinistra della stazione, verrà realizzato il nuovo punto di partenza e arrivo delle corriere e un centinaio di parcheggi auto per gli utenti. Gli autobus, oltre ai propri posteggi, avranno 7 diversi punti di partenza dedicati alle singole corse. La riqualificazione riguarderà anche via Scalo Merci, dove, al termine della strada, al posto dell’attuale scalo, verrà realizzata una rotonda che permetterà un secondo accesso all’autostazione, mentre in futuro si è ipotizzato anche un collegamento della nuova area con la zona di via Medaglie d’Oro.

Di seguito il rendering del progetto del primo stralcio di lavori:

E il secondo stralcio di lavori in via Filanda Nuova, con la realizzazione di un ponte ciclopedonale nella zona della stazione