L’Orto Bertoni avrà i “suoi” luoghi sensibili contro il gioco d’azzardo. Più difficile l’apertura della sala scommesse

0
352

L’Orto Bertoni compie un importante passo in avanti nella propria battaglia contro il centro scommesse di prossima apertura. L’ultimo consiglio comunale di Faenza è infatti stato caratterizzato dalla partecipazione dei residenti del quartiere manfredo che, silenziosamente, ma esponendo cartelli, hanno dato vita ad una protesta per chiedere a consiglio e giunta un sostegno contro il nuovo centro dedicato al gioco d’azzardo, che in questi mesi ha generato malumore e proteste fra gli abitanti della zona. Dalle proposte del comitato, sorto appositamente per contrastare l’apertura della sala, è così nato un documento condiviso da tutti i gruppi consiliari per richiedere la modifica della mappatura dei luoghi sensibili della città. La mappatura che infatti allontanerà nei prossimi mesi le sale slot o le macchinette dal centro storico, aveva portato il centro scommesse oggi aperto in via Renaccio a scegliere l’Orto Bertoni come sua prossima sede