Nuovi furti: I ladri non temono le luci accese e si fermano a fare spuntini nelle case

0
906

Continua una serie di furti a Ravenna e provincia. I ladri non si sono limitati solo alla  città di Ravenna, come confermano la serie di effrazioni che si sono verificate sul territorio.

A Ravenna in via San Lorenzo in Cesarea i malviventi si sono intrufolati in un’abitazione utilizzando probabilmente la tecnica del crick nella notte tra il 5 e il 6 febbraio.

Inoltre, nella frazione di Piangipane, giovedì pomeriggio e sera diverse abitazioni sono state prese di mira. I ladri hanno provato ad entrare in Via Piangipane, in via Braccesca e in Via Fusari della Canala dove sono fuggiti spaventati dai proprietari che si trovavano al momento in casa, mentre sono riusciti ad introdursi in via Carraia Cooperativa e in via Canala.

Nella casa di via Canala, abitazione senza allarmi né cani da guardia, i ladri si sono introdotti nonostante all’interno televisione e luce fossero accese. I malviventi in questo caso hanno utilizzato degli attrezzi presi da un cabinottoto esterno all’abitazione per forzare la porta sul retro, e prima di andarsene hanno anche avuto il tempo di mangiare due banane indisturbati. Al ritorno a casa, i proprietari hanno trovato il cancello chiuso e la casa sottosopra. Su questa serie di furti stanno indagando le forze dell’ordine. 

Tutti gli episodi riguardanti i furti in abitazione si apprendono dalle pagine facebook dei gruppi di controllo di vicinato.