Riolo terme – Il confronto sui temi delle infrastrutture, la viabilità e la competitività delle imprese

Ieri, martedì 17 ottobre, la CNA di Ravenna ha incontrato il sindaco di Riolo Terme, Alfonso Nicolardi, il presidente della BCC Romagna Occidentale, Luigi Cimatti, e Manuela Rontini, consigliera regionale e presidente della Commissione “Territorio Ambiente Mobilità”.

0
369

Dopo l’intervento di Rudi Pozzetto, presidente della CNA di Riolo Terme, che ha introdotto i temi del confronto tra le imprese e illustrato il lavoro e le proposte della CNA, ha preso la parola il sindaco Alfonso Nicolardi, che ha ringraziato l’Associazione per il suo impegno nel farsi tramite delle richieste delle imprese alle Amministrazioni. Il Sindaco ha, in seguito, evidenziato il lavoro fatto sulle infrastrutture immateriali, con il collegamento internet veloce in tutta la vallata del Senio, e materiali, con il miglioramento dei collegamenti stradali, in particolare sulla Casolana. Ha infine richiamato l’attenzione sull’importanza strategica del casello autostradale della Valle del Senio, opera ancora ferma e per cui si chiede alla Regione di fare il punto della situazione.

Il presidente della BCC Romagna Occidentale, Luigi Cimatti ha sottolineato il ruolo degli istituti di credito, in particolare di quelli locali, vicini al territorio e alle sue specificità, e l’importanza del credito alle imprese, soprattutto a quelle più giovani e innovative, per sostenere la crescita economica locale e nazionale.

Alle sollecitazioni del Sindaco ha risposto Manuela Rontini. “Sulle infrastrutture e sui trasporti, la Regione ha cercato di essere efficace, con investimenti importanti e una migliore pianificazione delle reti ferroviarie e stradali. Le priorità per questo territorio restano la variante della via Emilia a Castel Bolognese, la realizzazione della quarta corsia tra Bologna e Ravenna e il casello della Valle del Senio. Il progetto esecutivo è già nelle mani di Autostrade per l’Italia, ma le tensioni tra la società e il Governo potrebbero far allungare i tempi”. 

La consigliera si è infine resa disponibile a confrontarsi sulla realizzazione del terzo stralcio di lavori sulla Casolana.

A conclusione dell’evento, il direttore della CNA di Ravenna, Massimo Mazzavillani, ha evidenziato l’importanza delle infrastrutture, sia materiali sia immateriali, e della rete dei servizi per garantire la competitività delle imprese e del territorio. “Il casello sull’A14 a Castel Bolognese e Solarolo – ha aggiunto – renderebbe più facilmente e velocemente raggiungibile l’area e favorirebbe così nuovi insediamenti artigianali e industriali aumentando, al contempo, la capacità competitiva delle imprese”.