20/03/2018 – “Il futuro della pace” è il tema dell’edizione 2018 del concorso internazionale “Un Poster per la Pace” organizzato dai club Lions di tutto il mondo dal 1988 e che a Ravenna, in questo anno scolastico, ha coinvolto 1.200 studenti di 9 scuole primarie di primo grado: San Pier Damiano, San Vincenzo De’ Paoli, Enrico Mattei, Don Minzoni, Mario Montanari, Guido Novello, Ricci Muratori, Vincenzo Randi e Istituto Tavelli. Il concorso incoraggia i giovani di tutto il mondo, dagli undici ai tredici anni, a esprimere artisticamente il proprio concetto di pace e a creare e promuovere uno spirito di comprensione tra i popoli del mondo. La partecipazione al concorso è estesa anche a giovani ipovedenti che vi prendono parte sviluppando il tema con l’elaborazione di un saggio breve. Per ogni scuola sono stati selezionati i tre poster più significativi. Gli autori, unitamente ai dirigenti scolastici e agli insegnanti che hanno seguito il progetto, verranno premiati sabato 24 marzo alle 9, al Centro congressi di Palazzo Corradini in Largo Firenze, nel corso di una cerimonia aperta al pubblico. All’evento, patrocinato dal Comune, prenderanno parte i presidenti dei Lions Club Ravenna Host, Felice Samorè, Ravenna Dante Alighieri, Caterina Lacchini, e Ravenna Romagna Padusa, Susanna Falzoni. A tutti gli studenti classificati ai primi tre posti di ogni istituto verrà conferito un riconoscimento da parte dei tre Club Lions. A dirigenti, professori e a tutti gli altri ragazzi che hanno partecipato al concorso verrà consegnato un attestato di partecipazione. Al termine della premiazione verrà offerto un buffet realizzato con la collaborazione del Sindacato panificatori artigiani della Provincia di Ravenna. Ogni anno vengono selezionati 24 finalisti internazionali, che rappresentano il lavoro di oltre 500mila giovani. I poster vengono condivisi a livello globale tramite Internet, stampa e mostre in tutto il mondo. Il primo premio internazionale consiste in un riconoscimento in denaro e in un viaggio con il presidente del club Lions sponsor e due familiari per partecipare alla speciale cerimonia di premiazione che si tiene annualmente in occasione della Giornata Lions alle Nazioni Unite a New York.