Morte Matteo Ballardini: udienza preliminare per i 4 ragazzi accusati di omicidio volontario

0
651

Terminata l’inchiesta coordinata dalla procura della Repubblica di Ravenna, con l’udienza preliminare inizia il percorso giudiziario per i quattro ragazzi accusati della morte di Matteo Ballardini, il giovane lughese poco più che maggiorenne lasciato morire nell’aprile del 2017 in auto da quelli che pensava fossero amici, colto da un malore dopo l’assunzione di un mix di droghe. Una lenta agonia che i quattro imputati avrebbero potuto arrestare chiamando semplicemente aiuto o portando Matteo Ballardini in ospedale, invece di chiuderlo in auto, di modo che nessuno lo potesse notare, lasciando poi il veicolo in un parcheggio nella periferia di Lugo al termine di una notte trascorsa fra alcool e droga. Questo l’impianto accusatorio della Procura della Repubblica di Ravenna che ha accusato i quattro giovani di omicidio volontario.