L’autodromo Enzo e Dino Ferrari torna a sperare nel ritorno della Formula 1

0
283

La notizia dell’ufficializzazione del Gran Premio di Formula 1 al Mugello ha fatto riaccendere le speranze anche per l’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Da anni la Toscana caldeggiava l’ipotesi di ospitare una corsa del massimo campionato automobilistico e la possibilità si è concretizzata con la necessità di rimodulare il calendario della stagione 2020 di fronte alla situazione della pandemia del coronavirus. Per lo stesso identico motivo, Imola è tornata a sperare nel buon esito di trattative già da tempo avviate. Il continuo aumento dei casi negli Stati uniti e in Sud America infatti potrebbe portare il circus a rimanere in Europa dopo l’ultima corsa per ora attualmente certa, il Gran Premio di Sochi, la decima gara fissata per il 27 settembre, a due settimane dal Gran Premio della Toscana Ferrari 1000