La giunta commemora i caduti fascisti della Repubblica di Salò. Scoppia il caso Brisighella

0
1336

Il Comune di Brisighella finisce sulle pagine nazionali dei media, non per meriti particolari, ma a causa della decisione della giunta comunale di celebrare la giornata di commemorazione dei defunti e ricordare i caduti per l’Unità Nazionale, presenziando ad una cerimonia alla cappella degli alpini della famiglia Broggi, dove, oltre al sottotenente Paolo Carlo Broggi, sono sepolti altri 16 caduti alpini della Divisione Monterosa della Repubblica di Salò, il regime ideato da fascisti e nazisti contro l’Italia e contro gli Alleati dopo la caduta del governo Mussolini e l’armistizio del settembre del ’43