Il Sessantotto fra arte, musica e cambiamenti sociali. Presentato Nautilus, l’annuario del liceo

0
593

La contestazione studentesca e operaia del Sessantotto presentata attraverso l’arte, la musica, gli aspetti scolastici, religiosi, sociali e politici. Nata cinque anni fa, la rivista Nautilus curata dal liceo Torricelli-Ballardini affronta il tema della contestazione che attraversò trasversalmente la società occidentale. Il movimento sociale e politico viene analizzato attraverso la maturazione della società in diversi settori ponendo la realtà locale in relazione con l’orizzonte nazionale. Come ogni anno una sezione viene dedicata a due artisti, Alfonso Leoni e Germano Sartelli, che videro la propria ricerca fortemente influenzata dal Sessantotto, mentre alcuni saggi accademici completano l’annuario riprendendo alcuni passi della nostra storia: Oda Montanari, prima diplomata del liceo, il poeta Dino Campana e la comunità inglese residente a Firenze nel XIX secolo