Il nuovo Ravenna Festival guarda ad Oriente e a Dante: Muti, Glass, Bollani, Marcorè, Cucinotta, Capossela protagonisti della XXXI edizione

0
249

Con un omaggio a Mario Salvagiani il Ravenna Festival ha voluto ricordare le origini e gli autori di un percorso lungo più di 30 anni. La XXXI edizione del Ravenna Festival parte dal successo ottenuto nel 2019 nel trentennale della manifestazione: 65 mila spettatori, oltre 1 milione e 200 mila euro d’incasso. Inevitabilmente, il 2020 sarà un’annata che guarderà sempre più verso Dante, in attesa dell’anniversario della morte del Sommo Poeta nel 2021. Il calendario estivo si aprirà con Philip Glass e si chiuderà con una nuova produzione esclusiva di Carmina Burana. Oltre a Riccardo Muti, saranno protagonisti del prossimo programma Vinicio Capossela, Stafano Bollani, Neri Marcorè, Maria Grazia Cucinotta, Fanny & Alexander, Menoventi, Teatro delle Albe, la PFM e torneranno i 100 Cellos