Faenza celebra la Beata Vergine delle Grazie: donati i ceri dei rioni e i fiori per la Santa Patrona

0
76

Un drappo rosso in attesa di conoscere il futuro del Palio. Sabato 8 maggio Faenza ha celebrato la Beata Vergine delle Grazie, patrona della città. Da diversi anni la festa coincide anche con l’inizio degli eventi legati al palio del Niballo. Dopo l’annullamento della cerimonia e di tutte le ricorrenze religiose legate alla Santa Patrona nel 2020 a causa della pandemia, oggi la città è tornata a celebrare in presenza i riti tradizionali. E così la donazione dei ceri ha inaugurato gli eventi legati al Palio 2021. Nei prossimi giorni, il comitato della rievocazione storica tornerà a riunirsi per cercare di trovare una soluzione definitiva all’organizzazione delle gare di quest’anno, bandiere e giostre, ancora senza la certezza di essere disputate e senza neanche una collocazione all’interno del calendario delle iniziative della città