Dopo 8 anni, l’aeroporto di Forlì torna a volare: nuove tratte e collegamenti per rilanciare la Romagna

0
91

Lo scalo di Forlì torna operativo con quattro compagnie aeree e nuovi collegamenti per favorire il turismo e l’attrattività della Romagna, senza dimenticare gli interessi dell’imprenditoria locale. Grazie infatti a FA srl, la società che ha in carico la gestione dello scalo, l’aeroporto Ridolfi torna a volare dopo 8 anni con nuove compagnie: Ego Airways, Lumiwings, Air Dolomiti e Air Horizont. Lo scalo di Forlì permetterà collegamenti con l’Italia, la Grecia e con alcune capitali europee, come Barcellona, Londra, Parigi e Monaco di Baviera, importante scalo anche per i voli intercontinentali. Come illustrato oggi durante la conferenza stampa di presentazione delle principali novità inerenti all’aeroporto, lo scalo forlivese mira ad assecondare le esigenze della popolazione ma anche favorire l’incremento dei viaggiatori in Romagna e anche in provincia di Ravenna. Per questo la società intende collaborare in maniera costante con le amministrazioni per lavorare all’incremento dei flussi di turisti e per creare collegamenti e shuttle che permettano di raggiungere facilmente le principali località del territorio. I prossimi mesi del 2021, ancora incerti per via dell’emergenza Covid, fungeranno quindi da banco di prova per lo scalo e i servizi correlati.