A Bagnacavallo la Festa della Cooperazione: “La politica si ricordi del settore agroalimentare”

0
711

100 anni di Confcooperative celebrati alla 42^ Festa della Cooperazione di Bagnacavallo ospitata nello stabilimento di Agrintesa, punto di riferimento per la Bassa Romagna. Dal 6 aprile al 2 maggio, in via Boncellino in questi giorni, si è ripercorsa la storia del movimento cooperativo, i suoi protagonisti sul territorio, e si è guardati al futuro, alle nuove strategie dei consumi e ancora più a monte dell’irrigazione. Ma si è parlato anche di salute. Tanti, come ogni anno, gli eventi dedicati alla festa vera e propria che ha avuto il suo culmine con la messa celebrata da Monsignor Mario Toso l’1 maggio, per la Festa dei Lavoratori, durante la quale sono stati premiati Giuliano Vecchi e Antonio Bucchi, entrambi una vita spesa all’interno del mondo della cooperazione e al servizio del sistema cooperativo.