Protesta davanti alla Prefettura: “Con le attuali norme, gli asili nido hanno finito di esistere”

0
382

Dall’8 giugno possono iniziare le attività i centri ricreativi estivi. Dove fattibile, sarà possibile accogliere anche bambini di 3 anni. Rimane tuttavia tagliata ancora fuori dalla ripartenza la fascia d’età 0-2 anni, la stragrande maggioranza dei bambini che frequentavano gli asili nido, rimasti anche loro improvvisamente a casa, senza più interagire con altri bambini e per i quali l’attività a distanza ovviamente non esiste. E sulla riapertura a settembre è ancora tutto molto nebuloso, una grande incertezza che domina il futuro di operatrici e operatori, strutture pubbliche e private, famiglie e bambini che all’asilo imparavano la socialità, l’indipendenza, attività motorie, ludiche e artistiche difficilmente ripetibili a casa. Per questi e molti altri motivi, oggi, a Ravenna, davanti alla Prefettura in Piazza del Popolo, le operatrici dell’asilo “Il paese della meraviglie” hanno organizzato un sit in di protesta