Weekend di Pasqua nel ravennate: gli eventi che l’hanno caratterizzato

0
218

Le celebrazioni pasquali sono iniziate con la via Crucis cittadina nella serata di venerdì 19 aprile nell’area del Pavaglione a Lugo, mentre, invece, a Ravenna il corteo si è svolto con partenza dalla parrocchia di San Biagio, guidata dall’Arcivescovo di Ravenna-Cervia, monsignor Lorenzo Ghizzoni.

Per quanto riguarda invece le feste più mondane, dopo l’inaugurazione di sabato 13 aprile del “Darsenale”, nuovo birrificio e primo brewpub di Ravenna, che ha visto la partecipazione di numerosi amanti della birra artigianale, la Darsena di Città ha continuato ad animare le serate del successivo fine settimana primaverile e pasquale, con un evento di musica elettronica al Darsena PopUp dalle ore 18 alle ore 22 di sabato 20 aprile.

Dj set hanno riaperto e inaugurato la bella stagione anche a Marina di Ravenna con i primi happy hour in alcuni stabilimenti balneari.

La primavera è stata protagonista nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 aprile con petali e piante in una Piazza Kennedy trasformata in un grande giardino, così da colorare il centro storico con Ravenna in Fiore.

Sulla riviera romagnola, nella spiaggia di Pinarella di Cervia, sabato 20 aprile ha preso forma il 39° Festival Internazionale dell’Aquilone, che durerà fino a mercoledì 1° maggio.

A Cervia, in concomitanza con la Pasqua, ci sono stati anche i festeggiamenti del Capodanno thailandese, in un susseguirsi didanze, spettacoli e mercatini di cibo thai e di costumi tradizionali.

A Pasquetta, sul litorale ravennate, non è potuto mancare il tradizionale pranzo in pineta o negli stabilimenti balneari acceso dai bracieri per il barbecue. Il tempo incerto e ventoso non ha scoraggiato un momento di festa per stare all’aperto.

Infine, ma non ultimo aspetto importante, tanti turisti hanno affollato il centro storico di Ravenna per una gita pasquale grazie anche al lungo ponte delle scuole in vista del 25 aprile.