Vocalizzatori acustici per ipovedenti alle fermate e sugli autobus di Ravenna. Nuova linea per Marina

0
205

Ravenna cambia i propri autobus e li rende maggiormente fruibili per le persone con difficoltà visive o ipovedenti. Il Comune bizantino e Start Romagna, infatti, stanno installando in questi giorni 25 dispositivi elettronici di fermata di nuova generazione, acquistati grazie a fondi europei messi a disposizione della Regione Emilia-Romagna. Le nuove tabelle, oltre a presentare visivamente gli orari degli autobus, avranno un pulsante per attivare un vocalizzatore acustico che leggerà le informazioni sul display. Un analogo dispositivo, automatico, sarà installato sugli autobus, per informare i passeggeri in merito alla fermata che si sta per raggiungere e per informare gli utenti a terra sulla linea percorsa dal mezzo appena arrivato.

Dall’8 giugno, inoltre, partirà la nuova linea che collegherà Marina di Ravenna con la città, con la stazione dei treni, per accogliere i turisti che arrivano con la ferrovia, e con il Pala De Andrè, che diventerà una sorta di nuovo parcheggio scambiatore per chi non vuole raggiungere il mare in auto, di giorno e di notte, con l’autobus notturno che allungherà il proprio tragitto fino anche a Punta Marina e Lido Adriano.

In merito ai problemi sollevati nelle ultime settimane dai sindacati (programma investimenti, personale sottodimensionato, trasferimento sede legale azienda), Start Romagna ha comunicato che incontrerà i rappresentanti dei lavoratori nei prossimi giorni.