Una catena umana per accogliere migranti: “Memoria non deve valere solo per tragedie del passato”

0
493

Nel giorno in cui la Lega ha organizzato nelle piazze una raccolta firme contro il possibile processo a danni del ministro Matteo Salvini, inerente al caso della nave Diciotti, associazioni, volontari, elettori, il mondo del centrosinistra in molti Comuni d’Italia ha ideato una contromanifestazione dal titolo “L’Italia che resiste”. All’iniziativa hanno aderito anche le sfere del centrosinistra ravennate e manfredo. A Faenza, una catena umana dei partecipanti, ha avvolto Piazza del Popolo in un simbolico abbraccio di accoglienza nei confronti di tutte quelle persone che attraversano il mare, le cui storie, le loro tragedie, sono state lette oggi durante il sit in.