Un progetto per tutelare e tornare ad accogliere il fratino a Marina di Ravenna

0
319

Sta nascendo a Ravenna un progetto dedicato al fratino perché il miracolo, così viene definito, avvenuto durante il lockdown possa tornare a ripetersi anche gli anni prossimi. Martedì 30 giugno, nell’appuntamento in programma a Marina di Ravenna, Tequila Bip Bip & Fratini d’Italia”, verranno presentate le volontà dei volontari che in queste settimane si sono alternati per tutelare il piccolo volatile. Purtroppo non si conosce ancora il reale epilogo del fratino a Marina di Ravenna. Sono una dozzina le associazioni che sono state impegnate a tutelare l’area di nidificazione creata dall’uccellino nei periodi di lontananza dell’uomo. Fondamentale il contributo degli stabilimenti balneari. Dei piccoli nati, però, si hanno poche notizie e quelle che si hanno non sono positive. Uno verosimilmente è finito preda di un gheppio. Vicino ad un altro nido sono state trovate tracce di cane. Di tutti si sono perse le tracce. Non si sono perse però le tracce del fratino e delle coppie che avevano nidificato, che continuano a vivere in mezzo agli stabilimenti di Marina.