Turismo: sorridono Appennino e città d’arte. Confermati investimenti per coste e strutture ricettive

0
329

Dopo un 2017 da record, l’Emilia-Romagna conferma la propria attrattività per i turisti: al 31 ottobre infatti le presenze turistiche hanno superato i 56 milioni, facendo segnare un +4,4% rispetto allo scorso anno. Sorride la riviera, +2,1%, ma soprattutto sorridono le città d’arte e l’Appennino e il sistema collinare dove le presenze sono aumentate del 12-13%. Bene anche le località termali che fanno segnare un aumento di quasi nove punti percentuali. Per sostenere l’intero settore, la Regione ha confermato per i prossimi tre anni 45 milioni di euro d’investimenti per innovare, riqualificare, rigenerare lo spazio urbano e le strutture ricettive. Di questi 45 milioni, 20 saranno destinati alla costa mentre i rimanenti 25 saranno a disposizione per potenziare le strutture ricettive e turistico-ricreative.