Troppi detenuti nel carcere di Ravenna: sovraffollamento al 144%

0
200

Il sovraffollamento nelle carceri è ad un livello preoccupante. Sebbene il carcere di Ravenna sia stato più volte inserito fra gli esempi virtuosi per i vari progetti sociali e culturali legati alla vita dei detenuti, rientra anch’esso nell’elenco delle case circondariali sovraffollate stilato dall’Associazione Antigone Emilia-Romagna. Mentre infatti l’indice di sovraffollamento a livello nazionale supera il 121%, il carcere di Ravenna, analogamente all’istituto di Reggio Emilia, sfiora quota 144,5%, contribuendo negativamente alla media nazionale, sia per valori assoluti, sia per l’incremento annuo. Il valore di Ravenna, inoltre, è ben superiore alla media regionale che nell’ultimo anno ha fatto registrare un incremento di quasi 8 punti percentuali. Il tasso di affollamento delle carceri dell’Emilia-Romagna si attesta a 137,7%, 16 punti in più rispetto alla media nazionale. Come Ravenna e Reggio Emilia, superano il dato regionale il carcere di Bologna (quasi 176%), il carcere di Ferrara (155%) e il carcere di Modena (142%). Dei 10 istituti presenti in regione, solo uno ha un tasso di sovraffollamento inferiore alla media nazionale.