Territori Comuni: arte, fotografia, letteratura e teatro per parlare di diritti, comunità, accoglienza e natura | VIDEO

0
87

Territori Comuni: l’assessorato all’immigrazione lancia una serie di iniziative per scoprire Ravenna attraverso l’arte, la fotografia, la letteratura e il teatro per parlare di diritti, comunità, accoglienza e natura. Si parte il 25 febbraio con un doppio appuntamento legato alla fotografia: una mostra a palazzo Rasponi 2 dedicata ai rom, comunità invisibile, e un laboratorio in Darsena. Il percorso di Territori Comuni è stato suddiviso in 5 aree tematiche legate al vedere, all’ascoltare, al gustare, al convivere e alle forme della città. Per partecipare agli appuntamenti sarà necessaria un’iscrizione viste le norme antipandemiche. Gli eventi saranno legati alla tomba di Dante e ai sepolcri famosi di Ravenna, alle aree boschive, i luoghi della cultura. I Territori Comuni permettono la costruzione di una comunità attraverso radici diverse. Dal 7 al 13 marzo tre appuntamenti ricorderanno poi la tragedia della Mecnavi