Strade scolastiche: alla Don Milani la situazione più critica

0
66

Dopo le sperimentazioni dello scorso anno scolastico, a breve il Comune di Faenza dovrebbe tornare ad esprimersi sulle strade scolastiche più volte richieste da associazioni, genitori e scuole per aumentare la sicurezza di fronte agli istituti negli orari di ingresso e uscita degli studenti. Troppi i genitori che scelgono i mezzi privati per accompagnare i figli a scuola. Una scelta che puntualmente produce davanti ai plessi disagi alla viabilità, inquinamento e pericolo per gli stessi studenti che, in bici o a piedi, sono costretti a compiere slalom fra le auto in movimento. Un problema anche di tipo culturale ed educativo, sul quale si vorrebbe intervenire anche come azione di contrasto dei cambiamenti climatici, in particolare sotto l’aspetto pedagogico, insegnando a bambini e ragazzi una maggiore autonomia dalle auto.