Strade chiuse per aumentare i tavoli all’aperto e riduzione delle imposte: il Comune studia come sostenere la ripartenza

0
177

Il Comune di Faenza sta valutando un piano di sostegno nei confronti delle attività maggiormente danneggiate dalla pandemia e dalle norme che governano la ripartenza, in particolare a sostegno del settore della ristorazione che oggi si trova costretto a convivere con forti discrepanze dettate dall’impossibilità di ospitare i clienti all’interno dei locali. L’indirizzo dell’amministrazione è infatti quello di sostenere tutte le attività economiche, commerciali e artigianali per agevolare la ripartenza.

Lo Sportello Unico per le attività Produttive ha già prorogato d’ufficio al 31 dicembre 2021 le autorizzazioni per l’occupazione del suolo pubblico alle attività di pubblico esercizio e le autorizzazioni varate per le attività commerciali e artigianali durante il periodo di pandemia.