SOS Donna in visita ai centri antiviolenza di Marrakesh per migliorare il contrasto alla violenza di genere

0
360

Nasce una sorta di gemellaggio fra Faenza e Marrakesh. Promotrici dell’incontro fra le due comunità saranno le volontarie di SOS Donna che si recheranno in Marocco per visitare due centri antiviolenza nei pressi di Marrakesh. Sarà un vero e proprio scambio, non solo culturale, ma anche di nozioni, tecniche di approccio, sistemi di lavoro. Le volontarie di SOS Donna porteranno la loro esperienza di anni di lavoro al centro antiviolenza faentino; in cambio vedranno le volontarie marocchine operare in un contesto socio-culturale-religioso molto diverso dal nostro con lo scopo di migliorare l’approccio e le relazioni con le donne di origine straniera che si presentano al centro manfredo per raccontare le violenze subite