Solo il 18% dei focolai ha colpito le superiori. Rete scuola in presenza: “A settembre scuole sempre aperte e in presenza al 100%”

0
33

In sei mesi, dalle scuole primarie alle scuole superiori, i focolai negli istituti scolastici del territorio di competenza dell’Ausl Romagna sono stati 277, ma solo 51, il 18%, ha riguardato le secondarie di secondo grado. Da questo dato reso noto nei giorni scorsi dall’azienda sanitaria, la Rete Nazionale Scuola in Presenza è tornata a chiedere oggi, ultimo giorno di scuola, una revisione di tutti i protocolli per il mondo scolastico per garantire, a partire da settembre, una scuola sempre in presenza per ogni ordine e grado. Negativo il giudizio della rete sulla gestione della pandemia nelle scuole in Emilia-Romagna. Mentre i dati del tracciamento dei contagi escludevano le scuole, gli studenti hanno continuato la didattica a distanza con le relative conseguenze dal punto di vista dell’apprendimento e dal punto di vista relazionale e psicologico. Una decisione giudicata dalla rete Scuole in Presenza un errore pagato dagli adolescenti.