Siccità: saranno realizzati 8 nuovi bacini artificiali per aiutare l’agricoltura

0
421

7 nuovi invasi saranno realizzati in provincia di Ravenna per contrastare la siccità e aiutare le aziende agricole nell’irrigazione dei campi, ai quali si aggiungerà un bacino del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale a servizio degli agricoltori del lughese.
Si sono appena conclusi due bandi della Regione Emilia-Romagna per la realizzazione di invasi di stoccaggio per permettere agli agricoltori di avere più acqua a disposizione nelle stagioni siccitose, sempre più frequenti e con periodi sempre più prolungati a causa dei cambiamenti climatici. 18 i progetti in tutto finanziati attraverso una spesa di quasi 18 milioni di euro.
Dopo l’emergenza idrica del 2017 che ha messo in difficoltà l’intero comparto, l’agricoltura corre quindi ai ripari mediante investimenti garantiti dal Programma regionale di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020.
La maggior parte dei progetti presentati dalle aziende agricole arrivano dalla provincia di Ravenna, in particolare dai territori e dalle colline del faentino. Altri 10 investimenti saranno realizzati fra Bologna, Parma, Reggio-Emilia e Piacenza.