General view of Bologna Central station and of wagons of the Ancona-Chiasso train pictured on August 02, 1980 in Bologna after a terrorist bombing which killed 85 people and wounded more than 200. At 10:25 am., August 02, a timed improvised explosive device (IED) contained in an unattended suitcase detonated inside an air-conditioned waiting room, which, the month being August (and with air conditioning being uncommon in Italy at the time), was crammed full of people. The IED was made of TNT, T4 and a "Compound B", also known as Composition B. The explosion destroyed most of the main building and hit the Ancona–Chiasso train that was waiting at the first platform. The attack has been attributed to the neo-fascist terrorist organization, Nuclei Armati Rivoluzionari. AFP PHOTO (Photo credit should read -/AFP/Getty Images)

Sabato 27 luglio, alle ore 19.20 circa, arriverà a Faenza la staffetta podistica “Insieme per non dimenticare la strage del 2 agosto 1980”, che partendo sabato mattina dalla Repubblica di San Marino raggiungerà Bologna nella serata di domenica 28 luglio.

Due i percorsi della staffetta in partenza da San Marino, uno dei quali attraversa il territorio faentino, facendo tappa in città nella serata del 27 luglio.

L’appuntamento è in piazza del Popolo, dove l’associazione sportiva dilettantistica Dinamo Podistica organizzerà un punto di accoglienza e ristoro per i podisti partecipanti.

Ad accoglierli il consigliere Niccolò Bosi, capogruppo del Pd in consiglio comunale, il gonfalone del Comune di Faenza e una rappresentanza di atleti di varie associazioni sportive.

Come gli scorsi anni la staffetta si fermerà poi a Faenza, da dove ripartirà il giorno successivo, domenica 28 luglio, alle ore 8.00, per raggiungere Brisighella.

“Sosteniamo anche quest’anno l’iniziativa“ – sottolinea il sindaco Giovanni Malpezzi – “perchè la staffetta podistica in memoria delle vittime della strage della stazione ferroviaria di Bologna non è solo un evento sportivo, per altro molto partecipato, ma rappresenta una preziosa occasione per ribadire la vicinanza della comunità faentina alle famiglie delle vittime di quella orribile strage”.

Domenica 28 luglio, alle ore 8.00, sarà l’assessore allo sport Claudia Zivieri a dare il via alla corsa in piazza del Popolo.

Nel tragitto fino a Brisighella i partecipanti saranno accompagnati dagli atleti faentini di Asd Leopodistica, che cura l’organizzazione di domenica mattina, dell’associazione Dinamo Podistica e di Atletica 85.

La staffetta sarà inoltre scortata lungo il percorso da moto della Polizia stradale e della Polizia municipale.

L’Amministrazione comunale, oltre ad esprimere un sentito ringraziamento a tutte le associazioni che partecipano all’iniziativa – Dinamo Podistica, Leopodistica e Atletica 85 – invita i faentini ad unirsi numerosi alla staffetta.

La staffetta “Insieme per non dimenticare il 2 agosto 1980”, nata all’indomani dell’attentato di Bologna su iniziativa dell’Associazione tra i famigliari delle vittime della strage alla stazione di Bologna, non è in realtà un’unica staffetta, ma sono tante staffette che partendo da diverse città italiane raggiungono Bologna per partecipare alla commemorazione della strage.