Durante l’ultima seduta di Consiglio Comunale tenutasi giovedì 3 a Russi, il Consigliere Comunale Andrea Flamigni (Gruppo “Lega per Russi”) ha presentato all’attenzione del Sindaco e della Giunta un interpellanza inerente la tutela dei cittadini.

“La salute è un diritto sancito dalla Costituzione – esordisce Andrea Flamigni ex Candidato a Sindaco alle Comunali del 2019 – e deve essere tutelata anche a livello locale. Fino a pochi mesi fa sul territorio russiano – prosegue Flamigni – era presente 24 ore su 24 l’autoambulanza del 118. Avere un presidio costante del 118 per la cittadinanza è fonte di sicurezza in quanto è risaputo che in caso di arresto cardiaco un intervento tempestivo può fare la differenza nell’esito dell’intervento stesso.”

Attualmente il presidio del 118 con autoambulanza “RA-34” è presente sul territorio di Russi dalle 7 alle 19.

“La mancata copertura delle ore notturne – continua Flamigni – è fonte di preoccupazione del nostro gruppo consiliare ma anche di numerosi concittadini che ci hanno segnalato con preoccupazione che vedevano <<andare via l’autoambulanza alla sera per poi vederla ritornare solamente la mattina successiva>>. Come padre di famiglia, medico e responsabile sanitario nel corso degli anni di diverse strutture sanitarie in Romagna – prosegue Flamigni – sono sempre stato un fautore della sicurezza e sapere che in caso di necessità nella fascia dalle 19 alle 7 l’intervento del 118 partirà, compatibilmente con le altre chiamate, da Ravenna, Faenza o Lugo, non ci fà dormire sonni tranquilli per la tutela dei nostri concittadini. A tal proposito abbiamo interpellato il Sindaco e la Giunta – conclude Flamigni – affinché si attivino con gli organi preposti per riportare il presidio del 118 sul territorio di Russi 24 ore su 24.”