Riduzione TARI per imprese e professionisti: sgravi fino al 60% sulla tassa dei rifiuti

0
230

Il Comune di Ravenna ha stanziato 5 milioni di euro di proprie risorse per ridurre le tariffe rifiuti per le utenze non domestiche, quindi per imprese e professionisti,  colpite dalla pandemia Covid 19. Queste riduzioni si aggiungono a quelle previste a seguito della delibera di Arera, l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente.

Sono escluse dalla riduzione le attività che sono rimaste sempre aperte durante il lockdown come ad esempio supermercati, ferramente, farmacie, banche e case di cura. A queste tipologie di imprese verrà riconosciuto solamente lo sconto a seguito della riduzione del costo del servizio. 

Le riduzioni saranno effettuate automaticamente da Ravenna Entrate e inserite nell’unica bolletta che verrà recapitata alle imprese nel mese di dicembre. 

Per le imprese che rientrano nelle categorie TARI 20 e 21 è previsto uno sconto del 40% che può aumentare al 60% se invieranno a Ravenna Entrate entro il 15 settembre l’autocertificazione che attesta che che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi nel mese di Aprile 2020 è inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019.

Per le imprese che hanno anche dei locali classificati ai fini TARI magazzini (categoria 3) previa comunicazione a Ravenna Entrate per tali locali potranno avere lo stesso sgravio previsto per l’attività principale. Tutte le informazioni e i documenti sono disponibili sul sito internet della Confartigianato.