Priorità alla Scuola torna a chiedere la riapertura di tutte le scuole

0
217

Si chiude la seconda settimana di protesta consecutiva di Priorità alla Scuola a Faenza, portata avanti attraverso lezioni all’aperto davanti agli ingressi delle sedi del liceo “Torricelli-Ballardini”. Una ventina i professori che hanno aderito all’iniziativa, con gli studenti che si sono alternati per assistere in presenza alle lezioni mentre i compagni, in didattica a distanza, erano collegati via telefono, tablet o computer. Ogni giorno il comitato ha organizzato una o due lezioni all’aperto. Fra gli studenti, invece, c’è anche chi in queste settimane ha scelto di stazionare davanti all’ingresso della scuola per tutto l’orario giornaliero. I ragazzi si sono organizzati con sedie, banchi, coperte, guanti, termos per resistere al freddo. A fianco degli studenti delle superiori anche gli studenti universitari per formare insieme la realtà di School for future.