Presidio alla Ghilana per protestare contro il progetto di urbanizzazione

0
132

Presidio di Extinction Rebellion alla Ghilana per protestare contro il progetto di urbanizzazione, la costruzione di villette attorno alla quale da tempo si sta dibattendo in città. A fianco dell’associazione, hanno aderito al presidio anche Legambiente, Mani Tese, Fridays for Future, Italian Nostra e Fiab. Giochi per bambini, musica, la storia della Ghilana e una petizione che online ha superato le 450 firme per chiedere di fermare le edificazioni. Nel frattempo, nella giornata di venerdì, il Movimento 5 Stelle ha dichiarato che non seguirà la maggioranza e in consiglio comunale non voterà a favore del progetto presentato da Co.Abi e La Tua Casa. Presenti al presidio anche l’ex candidato sindaco Paolo Viglianti e Faenza Coraggiosa, con la consigliera Luigia Carcioffi