La Polizia di Stato ha dato esecuzione a due ordinanze applicative delle misure di detenzione domiciliari emesse nei confronti di un 57enne ed una 48enne domiciliati a Faenza.

Nel pomeriggio di ieri agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di P.S. di Faenza ha proceduto al rintraccio di I.R. 57enne albanese domiciliato a Faenza nei confronti del quale ha dato esecuzione all’Ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna con la quale lo straniero è stato sottoposto al regime di DETENZIONE DOMICILIARE per anni uno, mesi quattro e ventidue giorni in seguito alla condanna per i reati di maltrattamenti verso familiari, lesioni personali, sequestro di persona, commessi negli anni 2012 e 2013 ai danni della figlia.

Analogo provvedimento restrittivo è stato eseguito dai poliziotti faentini nei confronti di T.T. 48enne residente a Faenza nei confronti della quale il Tribunale di Sorveglianza di Bologna ha disposto il regime della detenzione domiciliari per il periodo di due mesi e 24 giorni in seguito alla condanna per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Ravenna nel febbraio 2011.