Più spazio per bici e pedoni e zone senz’auto: a Faenza lo sciopero per il clima

0
194

Bici stese per terra, proposte per ridurre le auto in circolazione, appelli per il clima. Così a Faenza è stata celebrata la Giornata dell’Ambiente e il nuovo sciopero nazionale per il clima. Un flash mob in Piazza del Popolo per aderire alla campagna #ritornoalfuturo ideata per una ripresa sostenibile dopo la fase critica dettata dal coronavirus. Alla manifestazione hanno partecipato Fiab Faenza, Fridays for Future e Legambiente Lamone. Ad ascoltare le proposte anche le forze politiche che in questi giorni hanno presentato un documento per promuovere la mobilità sostenibile in questa fase di ripartenza: L’Altra Faenza, Movimento 5 Stelle, Articolo Uno, Verdi e PSI. Diverse le proposte avanzate per chiedere più spazio per ciclisti e pedoni e zone della città senz’auto.