Partirà a gennaio il progetto SicuRa Web: database per monitorare furti e truffe in città

0
172

Partirà a gennaio il progetto SicuRa Web che il Comune di Ravenna porterà avanti grazie alla collaborazione delle diverse chat di vicinato nate in questi anni. Sono quattro attualmente i gruppi che hanno aderito al progetto, un quinto potrebbe convogliare a breve. Non sono tutti, per questo le porte rimarranno aperte a chi vorrà appoggiare l’iniziativa in corso d’opera.

D’ora in avanti, le segnalazioni girate dai cittadini ai gruppi di controllo di vicinato verranno anche convogliate alla piattaforma SicuRa Web, grazie al lavoro di 50 referenti che copriranno buona parte del territorio comunale. In questo modo, la Polizia Locale potrà costruire un database per monitorare il livello di degrado e microcriminallità della città e del forese, così da adottare migliori contromisure per prevenire il perdurare di furti, truffe o altri episodi che minano la sicurezza dei cittadini.

Poco meno di 20 mila euro il costo totale del progetto che il Comune presenterà a Roma in un apposito convegno dedicato alla sicurezza.

Contestualmente all’avvio della piattaforma SicuRa Web, le zone della città coperte dal servizio verranno segnalate con appositi cartelli